1° Corso Arte e Management Culturale

CORSO DI FORMAZIONE ARTISTICA E MANAGEMENT CULTURALE

Si è inaugurato lunedì 1 ottobre alle ore 17,30 il “Corso di Formazione Artistica e Management Culturale” promosso dalla sezione di Alessandria di Italia Nostra, con la collaborazione del Club UNESCO di Alessandria

Il corso di formazione ha ottenuto un notevole successo di adesioni, sono state circa una cinquantina, ed i partecipanti hanno espresso non solo il loro interesse, ma il coinvolgimento nell’iniziativa della sezione di Alessandria.

Il Presidente Onorario della Sezione Enzio Notti ha aperto l’incontro mettendo in evidenza il notevole successo dell’iniziativa che dimostra l’interesse dei cittadini giovani e meno giovani per i problemi della cultura e dell’arte.

La Presidente della Sezione Paola Barisone ha introdotto la riunione sottolineando l’importanza dell’ iniziativa ed il valore dei contenuti che durante lo svolgimento del corso stesso saranno affrontati con i partecipanti. Ha inoltre evidenziato come il corso possa essere gratuito per il sostegno finanziario garantito dal CSVA di Alessandria, oltre che per lo sforzo fatto dall’ associazione stessa.

E’ stato ringraziato Massimo Barbadoro, Assessore alla Formazione ed Istruzione Professionale della Provincia, che ha reso disponibile per lo svolgimento delle lezioni della Sala dell’Affresco del Chiostro di Santa Maria di Castello, una pregevolissima cornice al corso stesso.

Il Dott. Massimo Carcione, presidente del Club UNESCO di Alessandria e responsabile del Servizio Valorizzazione dei Beni di Interesse Storico dell’ISRAL, nonché docente universitario di legislazione e politiche culturali, ha fornito una panoramica sulle tematiche più attuali, soffermandosi in particolare sul diritto internazionale dei beni culturali.

La docente dottoressa Valentina Cascarino entrando nel merito dello svolgimento del corso ha illustrato ai partecipanti l’articolazione delle materie e degli stage che saranno svolti durante il corso e successivamente come appendice al corso stesso, rimarcando l’importanza di un corso che nella varietà dei soggetti di studio, comprende nel programma di insegnamento anche la storia dell’arte locale contemporanea.

E’ seguita una discussione in cui i partecipanti sono intervenuti con calore nella discussione sui temi del corso.