“FRODI ALIMENTARI: COME DIFENDERCI”

Il giorno 23 Luglio 2019 presso il Teatro Parvum di Alessandria, la sezione di Alessandria di Italia Nostra ha organizzato una conferenza, presieduta da Francesca Petralia, sul tema “FRODI ALIMENTARI: COME DIFENDERCI” riscuotendo un grande interesse da parte dei Cittadini.

Il tema “Frodi Alimentari”, protagonista dell’incontro, è risultato essere ampio e complesso. Tuttavia, il dottor Meriggi ha saputo trattare la materia in maniera chiara e comprensibile per il pubblico.

La relazione del dottor Meriggi ha toccato non soltanto tematiche di taglio scientifico, come i “metodi analitici ed empirici per determinare le frodi” ma ha tenuto conto anche dell’aspetto giuridico facendo riferimento alle Leggi Nazionali e Comunitarie che regolano e disciplinano la problematica, le quali cercano di fornire un indirizzo o meglio una strategia di difesa per il Consumatore.

Al termine della conferenza Enzio Notti, in base alle istanze emerse dal dibattito, ha proposto la costituzione di un gruppo di attività per coinvolgere i Cittadini e le Istituzioni nella lotta alle varie frodi alimentari.

Visita alla palazzina di caccia di Stupinigi

Domenica 6 gennaio 2019

Residenza Sabauda per la Caccia e le Feste edificata a partire dal 1729 su progetto di Filippo Juvarra, la Palazzina di Caccia di Stupinigi è uno dei gioielli monumentali di Torino, a 10 km da Piazza Castello, in perfetta direttrice. Costruita sui terreni della prima donazione di Emanuele Filiberto all’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro (1573), è oggi proprietà della Fondazione Ordine Mauriziano, un ente governativo dedicato alla sua conservazione e valorizzazione. Riaperta al pubblico dopo importanti lavori di restauro, la Palazzina di Caccia, fra i complessi settecenteschi più straordinari in Europa, ha piena dignità museale con i suoi arredi originali, i dipinti, i capolavori di ebanisteria e il disegno del territorio.

Curiosità:

Nel febbraio 2004 vennero rubati dal museo 27 oggetti (tra i quali alcuni capolavori di Piffetti, Bonzanigo e Prinotto) e quattro dipinti, per un valore di 40 milioni di euro. Fortunatamente tutti i pezzi furono ritrovati in buone condizioni il 26 novembre 2005, in un campo nei pressi di Villastellone.

La palazzina ha ospitato le riprese di alcune scene della fiction Mediaset Elisa di Rivombrosa.

Programma:

ore 12,30 Ritrovo dei partecipanti a Novi Ligure in Piazza Isola e alle

ore 13,00 Alessandria in Piazza Garibaldi,

Partenza per Stupinigi e visita con guida della reggia;

Al termine trasferimento a Torino e tempo libero a disposizione. Rientro in serata.

Quota di partecipazione:

per minimo 20 partecipanti € 40,00 – per minimo 30 partecipanti € 35,00

prenotazione e saldo entro il 12 dicembre 2018

La quota comprende: pullman GT, accompagnatore dell’agenzia, ingresso e visita guidata alla Reggia;

La quota non comprende: tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”;

Info: e-mail alessandria@italianostra.org

11° Corso Arte e Architettura


Società, arte e architettura dagli albori di una città medievale
Edizione Speciale dedicata all’850° anniversario 
della fondazione della città di Alessandria

Alessandria, martedì 20 novembre p.v., alle ore 16,30 presso il Salone d’Onore dell’Ala del Principe di Palazzo Guasco, verrà presentata l’undicesima edizione del corso d’arte e architettura della Sezione di Alessandria di Italia Nostra ONLUS. La prolusione sarà tanuta dall’arch. Monica Fantone, Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio di Alessandria, Asti, Cuneo.
Da più di dieci anni infatti il corso ideato e diretto da Francesca Petralia, Presidente della Sezione cittadina di Italia Nostra è un apprezzato appuntamento culturale in città che presto, dopo alcune edizioni “generaliste”, è andato incentrandosi sul territorio della Provincia di Alessandria, occupandosi di mettere in luce il ricco ed assai vario patrimonio storico, artistico e culturale locale.
Fedele alle finalità dell’associazione scopo dell’iniziativa è quello di favorire – attraverso una divulgazione piacevole – l’affezione dei cittadini per un patrimonio troppo spesso sconosciuto e altrettanto ingiustamente trascurato, nella convinzione che la conoscenza del patrimonio e l’affezione che ne può derivare costituiscano la condizione essenziale per una tutela e una valorizzazione realmente efficaci. Quest’anno il corso, inserito nel progetto Nazionale di Formazione per gli istituti scolastici “Le Pietre e i Cittadini” di Italia Nostra, è patrocinato dal Comune di Alessandria e dall’Università del Piemonte Orientale, realizzato in collaborazione con l’Ordine degli Architetti della Provincia di Alessandria e con la Sezione di Alessandria dell’Associazione Nazionale Carabinieri nonché il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e la partecipazione a titolo volontario e gratuito dei docenti:
Mariateresa Cairo, Gianfranco Calorio, Romeo Cavanna, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, Monica Fantone, Marcello Ferralasco, Gian Luigi Ferraris, Gianni Ghé, Ilde Ghio, Egidio Lapenta, Saverio Lomartire, Irena Mantello, Elisa Mongiano, Giancarlo Monfredini, Luciano Orsini, Paolo Orsini, Antonella Perin, Carlo Pesce, Paolo Lucio Testi.
L’annuale edizione sarà dedicata all’850° anniversario della fondazione di Alessandria e, riferendosi in particolare ai primi secoli di vita della città, analizzerà gli aspetti culturali, artistici ed architettonici della società dell’epoca e quindi le successive espressioni artistiche ed architettoniche che nel tempo hanno formato il patrimonio culturale cittadino sia materiale che immateriale. Il corso, aperto all’intera cittadinanza, ha la struttura di un ciclo di incontri durante i quali esperti a vario titolo e cultori della materia sviluppano argomenti a loro scelta inerenti alla tematica generale, gli incontri avranno cadenza settimanale ogni martedì dalle ore 16.30 alle ore 18.30 dal mese di novembre 2018 al mese di aprile 2019 e si svolgeranno presso la sede dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Alessandria in Palazzo Guasco o presso la sede dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Alessandria nei Giardini Pittaluga in via Cavour.
Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza, inoltre l’Ordine degli Architetti provvederà autonomamente al riconoscimento dei crediti formativi ai propri iscritti mentre gli insegnanti che desiderassero iscriversi potranno farlo tramite la piattaforma SOFIA del MIUR identificativo del corso 33202

Direttore del corso: Francesca Petralia

Italia Nostra Sezione di Alessandria

via Mazzini 85 – 15121 Alessandria
email: alessandria@italianostra.org

Corso Informatica Base – ECDL

IL 1° CORSO D’INFORMATICA DI BASE promosso da ITALIA NOSTRA in collaborazione con INFOR-ELEA Smart Business Academy, avrà inizio il 16/10/2018, h.17,15

Presso la sede di Infor-Elea, via dei Guasco 49, Alessandria prenderà avvio la prima edizione del Corso d’INFORMATICA DI BASE, organizzato dalla sezione di Alessandria di Italia Nostra in collaborazione con INFOR-ELEA Smart Business Academy. L’Associazione, in relazione al suo pluriennale impegno di formazione e di salvaguardia in ambito culturale, artistico e ambientale, promuove un corso innovativo in campo informatico.

La collaborazione con INFOR-ELEA Smart Business Academy nasce in quanto il Consorzio è ormai tra i leader italiani nella formazione a supporto dei grandi progetti di cambiamento tecnologico, organizzativo, culturale e comportamentale.

Italia Nostra Alessandria, promuovendo questa iniziativa, vuole offrire un ulteriore servizio ai suoi amici e soci.

Il corso, infatti, sarà aperto a tutti gli aderenti all’associazione Italia Nostra Alessandria, che abbiano il desiderio di intraprendere un percorso di autoformazione, acquisire nuove competenze informatiche e di conseguire la certificazione ECDL Base.

Il corso si incentrerà sui quattro moduli che compongono l’ECDL Base che sono gli elementi fondanti della competenza digitale e che definiscono le conoscenze e le abilità necessarie per utilizzare con dimestichezza il computer, la navigazione internet e l’utilizzo della posta elettronica.

Il programma del corso tratterà i seguenti argomenti:

  • Fondamenti della tecnologia dell’informazione
  • Funzioni di base del sistema operativo
  • Concetti e termini relativi ad Internet
  • Elementi di navigazione
  • Elementi di posta elettronica
  • Elementi di sicurezza informatica
  • Principi di elaborazione testi
  • Elementi di foglio elettronico

La certificazione ECDL Base verrà conseguita superando i 4 moduli elencati di seguito:

  • Computer Essentials: il modulo Computer Essentials è l’evoluzione dei moduli: ‘Concetti di base dell’ICT’ e ‘Uso del computer e gestione dei file”
  • Online Essentials: il modulo Online Essentials è l’evoluzione dei moduli: ‘Concetti di base dell’ICT’ e “Navigazione e comunicazione in rete”
  • Elaborazione testi
  • Foglio elettronico

L’utente, al termine di questo percorso, avrà acquisito i concetti principali che stanno alla base di un uso sicuro della Tecnologia dell’Informazione e Comunicazione e gli verrà rilasciato un Attestato di Frequenza.

Il corso verrà attivato con un minimo di 15 partecipanti, il costo è di € 150,00 previa iscrizione a Italia Nostra Alessandria (la tessera associativa ha un costo di € 35,00 e validità annuale).

Le lezioni si terranno due volte la settimana dalle 17.15 alle 19.15 per una durata di 40 ore, ed avranno inizio martedì 16 ottobre 2018, ore 17.15.

PER INFO ED ISCRIZIONI:

Tel: 0131-030195 dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 11.00 e dalle 15.30 alle 17.00

Email: alessandria@italianostra.org

10° Corso Arte e Architettura

Il Patrimonio Museale

Il 7 novembre 2017, alle ore 17,00 presso il Salone d’Onore dell’Ala del Principe di Palazzo Guasco, via Guasco 47 Alessandria, avrà luogo la presentazione dell’annuale edizione del corso d’arte e architettura della Sezione di Alessandria di Italia Nostra che quest’anno ha per oggetto il patrimonio museale Alessandrino, interverranno Francesca Petralia, Presidente della Sezione e direttore del corso, Enzio Notti, Presidente Onorario di Italia Nostra di Alessandria e Fiorenza Tento, Presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Alessandria.

Per inquadrare la tematica del corso sarà particolarmente significativa la prolusione inaugurale della Dott.ssa Annarita Della Penna, coordinatrice dell’ufficio progetti speciali della Fondazione “Il Vittoriale degli Italiani” di Gardone Riviera (BS) che illustrerà la trasformazione da luogo di cultura a modello virtuoso di management culturale del patrimonio culturale costituito dal complesso di edifici, giardini e corsi d’acqua eretto da Gabriele d’Annunzio con l’aiuto dell’architetto Gian Carlo Maroni, che viene visitata ogni anno da circa 180.000 persone.

L’iniziativa, giunta alla decima edizione, si avvale della collaborazione di numerosi docenti che, come di consueto, opereranno a titolo volontario e gratuito ed ha ottenuto il patrocinio della Provincia di Alessandria, della Città di Alessandria ed il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria nonché l’importante collaborazione, già intrapresa lo scorso anno, con l’Ordine degli Architetti della Provincia di Alessandria che, per i contenuti dell’attività formativa proposta, riconoscerà crediti formativi ai propri iscritti che frequenteranno il corso.

L’ampio patrimonio museale presente nel territorio della provincia di Alessandria, verrà indagato non solo per quel che riguarda il materiale esposto nei singoli musei, ma anche per quel che ne concerne la storia, gli specifici aspetti tecnico-scientifici, gli allestimenti e le forme gestionali.

La musealizzazione, infatti, è uno degli elementi fondamentali della vita culturale di un territorio e scopo del corso sarà – in particolare – quello di “togliere il velo” sugli aspetti meno visibili del museo, quali l’edificio ospitante ed i relativi adattamenti, i criteri e gli elementi tecnico-scientifici di musealizzazione e di allestimento delle collezioni, le forme di promozione ed i rapporti con il pubblico, in modo da rendere adeguatamente conto anche del lavoro, spesso – almeno in parte – invisibile, di direttori, curatori, comitati scientifici, architetti allestitori.

Il corso, aperto all’intera cittadinanza, si svolgerà con cadenza settimanale dal 7 novembre 2017 al 27 marzo 2018 presso il Salone d’Onore dell’Ala del Principe di Palazzo Guasco nonché con visite guidate e sopralluoghi presso alcune sedi museali ed espositive della provincia di Alessandria.

L’iniziativa trae origine dalle finalità sociali di Italia Nostra, in particolare per quanto concerne la salvaguardia e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici nonché la sensibilizzazione per la tutela e la divulgazione della conoscenza del patrimonio storico, artistico ed architettonico.

Questo lavoro – presso la sezione di Alessandria – si è concretizzato negli anni con l’organizzazione di corsi aventi come oggetto i valori artistici, storici e culturali del ricco e variegato territorio alessandrino, corsi che hanno registrato un sempre crescente successo di partecipanti e di gradimento.

Finalità dei corsi resta infatti – di edizione in edizione – quella di favorire – attraverso una divulgazione piacevole – l’affezione degli alessandrini per un patrimonio troppo spesso sconosciuto e altrettanto ingiustamente trascurato, nella convinzione che la conoscenza del patrimonio e l’affezione che ne può derivare costituiscano la condizione essenziale per una tutela e una valorizzazione realmente efficaci.

Al termine del corso verrà comunque rilasciata un’attestazione di frequenza a tutti coloro che parteciperanno, a qualsiasi titolo, ad un congruo numero di incontri.

Le tematiche verranno sviluppate dai seguenti docenti:

Maria Luisa CAFFARELLI, Alessandro CALVI di BERGOLO, Nicolò CALVI di BERGOLO, Giorgia CASSINI, Claudia DE BENEDETTI, Anna Rita DELLA PENNA, Alessandra MONTANERA, Luciano ORSINI, Paolo ORSINI, Giovanni POGGIO, Michela RICCO, Lelia ROZZO, Pier Angelo TAVERNA e Marzia TIGLIO.