ANDREA MANTEGNA

Gita alla mostra di Torino del 4 aprile 2020
e passeggiata alla scoperta dei cortili nascosti della città

La grande esposizione vede protagonista Andrea Mantegna, uno dei più importanti artisti del Rinascimento italiano. La rassegna presenta il percorso artistico del grande pittore, dai prodigiosi esordi giovanili al riconosciuto ruolo di artista di corte dei Gonzaga, articolato in sei sezioni che evidenziano momenti particolari della sua carriera e significativi aspetti dei
suoi interessi e della sua personalità artistica. Il percorso della mostra è preceduto e integrato, nella Corte Medievale di Palazzo Madama, da uno spettacolare apparato di proiezioni multimediali: ai visitatori viene proposta una esperienza immersiva nella vita,
nei luoghi e nelle opere di Mantegna, così da rendere accessibili anche i capolavori che, per
la loro natura o per il delicato stato di conservazione, non possono essere presenti in mostra, dalla Cappella Ovetari di Padova alla celeberrima Camera degli Sposi, dalla sua casa a Mantova al grande ciclo all’antica dei Trionfi di Cesare. Il percorso espositivo non è
solo monografico, ma presenta capolavori dei maggiori protagonisti del Rinascimento nell’Italia settentrionale che furono in rapporto con Mantegna, tra cui opere di Donatello, Antonello da Messina, Pisanello, Paolo Uccello, Giovanni Bellini, Cosmè Tura, Ercole de’
Roberti, Pier Jacopo Alari Bonacolsi detto l’Antico e infine Correggio.
In mostra opere di : Victoria and Albert Museum di Londra, il Musée du Louvre e il Musée Jacquemart André
di Parigi, il Metropolitan Museum di New York, il Cincinnati Art Museum, il Liechtenstein Museum di
Vienna, lo Staatliche Museum di Berlino, le Gallerie degli Uffizi, la Pinacoteca Civica del Castello Sforzesco
e il Museo Poldi Pezzoli di Milano, l’Accademia Carrara di Bergamo e l’Accademia Tadini di Lovere, il Museo
Antoniano e i Musei civici di Padova, la Fondazione Cini e le Gallerie dell’Accademia di Venezia, il Museo di
Capodimonte di Napoli, i Musei Civici di Pavia, la Galleria Sabauda e il Museo di Antichità di Torino, i Musei
Civici, il Seminario Arcivescovile e la Basilica di Sant’Andrea di Mantova.
Nel pomeriggio passeggiata tra i cortili nascosti della città con guida. La visita si propone di far scoprire angoli nascosti all’occhio comune, cortili seicenteschi e settecenteschi di palazzi cittadini, pubblici e istituzionali, che consentono di ammirare Torino sotto
un’inedita prospettiva. Palazzi e cortili realizzati da grandi architetti del calibro di Castellamonte, Baroncelli, Garove, Juvarra, Plantery e Alfieri.

Programma
ore 08,00 Alessandria in Piazza Garibaldi
(lato Intesa San Paolo)
Trasferimento a Torino. Visita con guida alla mostra. Pranzo libero.
Quota di partecipazione: € 60,00
(prenotazione e saldo entro il 4 marzo 2020)
La quota comprende: pullman GT, ingresso alla mostra e visita guidata per l’intera giornata, accompagnatore dell’agenzia, assicurazione;
La quota non comprende: tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”;
direzione tecnica Agenzia Alturist
Info: e-mail alessandria@italianostra.org
cell. 328 7175254 – 335 6559259